>> Indirizzi di studio >> ISTITUTO TECNICO settore tecnologico

ISTITUTO TECNICO settore tecnologico


L'istituto tecnico oggi fornisce, in linea con le indicazioni dell'Unione Europea, una formazione culturale solida, con un taglio scientifico tecnologico.

I due corsi di studio prevedono un'area comune ed un'area di indirizzo:

  • l'area comune fornisce allo studente una preparazione di base propedeutica al successivo approfondimento e alla conseguente specializzazione tecnica;
  • l'area di indirizzo garantisce l'acquisizione di conoscenze teoriche e lo sviluppo di competenze che permettono all'individuo di affrontare autonomamente l'innovazione, nella direzione del miglioramento continuo.

Piano degli studi e quadro orario: ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA

Titolo di studio e competenze acquisite

Il titolo conseguito, DIPLOMA DI PERITO IN ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA, consente:

- l'accesso a facoltà universitarie;
- l'inserimento all'istruzione e formazione tecnica superiore (IFTS/ITS);
- l'inserimento diretto nel mondo del lavoro;
- percorsi e studi previsti per l'accesso agli albi delle professioni tecniche.

Alla fine del corso quinquennale le competenze acquisite sono:

  • applicare nello studio e nella progettazione di impianti e di apparecchiature elettriche ed elettroniche i procedimenti dell'elettrotecnica e dell'elettronica;
  • utilizzare la strumentazione di laboratorio e di settore e applicare i metodi di misura per effettuare verifiche, controlli e collaudi;
  • analizzare tipologie e caratteristiche tecniche delle macchine elettriche e delle apparecchiature elettroniche, con riferimento ai criteri di sclta per la loro utilizzazione e i interfacciamento;
  • gestire progetti di impianti elettrici negli edifici civili ed industriali;
  • utilizzare gli strumenti informatici (linguaggi di programmazione per microprocessori, microcontrollori e PLC, pacchetti applicativi) per progettare, costruire e collaudare apparecchiature, impianti elettrici ed elettronici;
  • gestire processi produttivi correlati a funzioni aziendali.



Piano degli studi e quadro orario: MECCANICA E MECCATRONICA

Titolo di studio e competenze acquisite

Il titolo conseguito, DIPLOMA DI PERITO IN MECCANICA E MECCATRONICA, consente:

- l'accesso a facoltà universitarie;
- l'inserimento all'istruzione e formazione tecnica superiore (IFTS/ITS);
- l'inserimento diretto nel mondo del lavoro;
- percorsi e studi previsti per l'accesso agli albi delle professioni tecniche.

Alla fine del corso quinquennale le competenze acquisite sono:

  • individuare le proprietà dei materiali in relazione all'impiego, ai processi produttivi e ai trattamenti;
  • misurare, elaborare e valutare grandezze e caratteristiche tecniche con opportuna strumentazione;
  • organizzare il processo produttivo contribuendo a definire le modalità di realizzazione, di controllo e collaudo del prodotto;
  • documentare e seguire i processi di industrializzazione;
  • progettare strutture, apparati e sistemi, applicando anche modelli matematici e analizzarne le risposte alle sollecitazioni meccaniche, elettriche e di altra natura;
  • definire, classificare e programmare sistemi di automazione;
  • gestire e innovare processi correlati a funzioni aziendali;
  • gestire progetti secondo le procedure e gli standard previsti dai sistemi aziendali della qualità e della sicurezza;
  • integrare le competenze di meccanica, di elettrotecnica, elettronica e dei sistemi informatici;
  • disegnare con l'ausilio dei pacchetti applicativi di ultima generazione.

brochure ITIS

up
down