Istituto di Istruzione Superiore Emilio Alessandrini Abbiategrasso

Incontro per la presentazione del progetto fotografico "Trappola digitale"

Icaro e il suo volo, Icaro e le sue ali, è da qui che è partito lo scorso 14 ottobre Davide Baventore, psicologo clinico e vicepresidente dell' ordine degli psicologi della Lombardia,  per parlare di tecnologia e del giusto utilizzo che bisogna farne per non rischiare come Icaro di avvicinarci troppo al sole e precipitare.  
L' occasione  è stata data dalla presentazione del lavoro fotografico di Ilde Mancuso, lavoro dal titolo eloquente "Trappola digitale" presso l' aula Massimo Conalbi dell'istituto Alessandrini Lombardini di Abbiategrasso. La fotografa grazie a questo progetto è riuscita a superare il periodo più duro del  lockdown in cui ha osservato, come ognuno noi , la completa dipendenza che tutti , piccoli e grandi, abbiamo avuto rispetto a qualsiasi dispositivo di connessione con il mondo. Connessi con il mondo ma disconnessi da noi stessi e dal  nucleo familiare. Vicini e lontani. Nel labirinto del Minotauro con l'ingegno di Dedalo e la voglia di evadere di Icaro. Semplicemente Ilde Mancuso in questo storytelling ha messo a nudo le nostre fragilità derivanti da un uso smodato e non consapevole della tecnologia.  
Anche lo psicologo Baventore ha ricordato alla platea di studenti che il segreto è nella misura . Interessante il paragone con l' alimentazione e i disturbi ad essa collegati,  ovvero che spesso il cibo diventa una sostituzione di, come avviene con la tecnologia che riempie illusoriamente i vuoti, spesso allargandoli.
La mostra rimarrà a scuola per un mese, in questo modo gli studenti potranno partire dagli scatti per costruire le proprie ali e volare come Icaro, ma non troppo vicino al sole.
Si ringraziano le prof. sse Coppola e Lannutti per aver proposto l'evento inserito nel curricolo di Educazione Civica, per la Salute e il contrasto dei fenomeni di Cyberbullismo.
















Link

Concept & Design by Designers Italia
Powered by: Innovationweb